giovedì 19 settembre 2013

Zuppa di pomodoro vesuviano e "mare d'inverno"

Se siete stanchi di mangiare la solita zuppa invernale con le verdure "sciapite" questa può essere un'ottima soluzione. Veloce da preparare e sanissima. Ingrediente principale? il passa verdure. Senza quello non è possibile cucinare il piatto così com'è.


Ingredienti:

  • 500 gr pomodori vesuviano;
  • 1 gambero rosso;
  • 1 capasanta;
  • 4-5 vongole veraci;
  • 4-5 cozze;
  • 2 fette di pane in cassetta;
  • 1 spicchio di aglio;
  • Olio EVO;
  • 1 tazzina di vino bianco;
  • 1 mazzetto prezzemolo;
  • sale e pepe misto;
Lessare per 5 minuti i pomodori in acqua bollente non salata. Una volta che si saranno ammorbiditi, passarli in un passa verdure per spremere solo il succo, privandolo di semi, polpa più dura e buccia. Prendere il succo ottenuto e scaldarlo solo con un pizzico di sale e pepe. Non aggiungere olio per rendere il tutto più leggero e non conferire al succo quel sapore di "sugo". Il pomodoro vesuviano è molto dolce e sarà piacevole sentire il contrasto con la sapidità dei crostacei.
In una padella anti-aderente, soffriggere l'aglio in camicia con dell'olio EVO. Togliere l'aglio e tostare nell'olio il pane in cassetta precedentemente tagliato a quadratini.
In un'altra padella grigliare la capasanta e il gambero rosso con un filo d'olio e sale.
Per pulire le vongole, metterle in una terrina con abbondante acqua fredda e un pugno di sale grosso. Sfregare le vongole tra loro e con il sale. Le vongole cominceranno dolcemente ad aprirsi leggermente e si puliranno della sabbia. Le cozze invece vanno grattate bene con un coltello per pulire le impurità sul guscio e va tolto il "filetto" che esce, strappandolo via.
In un'altra padella grigliare la capasanta e il gambero rosso con un filo d'olio e sale. Fare aprire poi le cozze e le vongole con un po' d'aglio, del prezzemolo e una sfumata di vino bianco. 
Frullare grossolanamente del prezzemolo con dell'olio EVO e aglio.
Impattare versando la zuppa sul fondo di un piatto, aggiungere i crostacei e i molluschi, i crostini di pane e con un cucchiaino far piovere gocce di olio al prezzemolo sopra. Profumare con del pepe misto macinato.

La canzone che abbino rende perfettamente l'immagine di quelle giornate invernali nelle città di mare. Quella malinconia che ti capita di voler consolare con una coccola culinaria calda come questo piatto.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pagina Facebook