sabato 28 settembre 2013

Rana pescatrice "bifolca"

Ho trovato questa ricetta sul blog pescenudo.it di Matteo Casadio e l'ho un po' rivisitata.
Pescenudo.it è una meraviglia di blog da cui mi ispiro per molti abbinamenti e piatti. Sono dell'idea che quando qualcuno è bravo dobbiamo imparare e provare a fare meglio. Ed è veramente una soddisfazione sentire quanto sia facile a volte fare qualcosa di così buono.



Ingredienti:

  • 2 filetti di rana pescatrice da 80-100 gr;
  • formaggio spalmabile;
  • 1 uovo;
  • 1 piadina;
  • basilico;
  • cicoria amara;
  • limone;
  • 1 spicchio di aglio;
  • olio di semi per friggere;
  • sale e pepe nero;
Tagliare a pezzi la piadina e tritatela bene in un mixer. Mettete la panatura in una terrina. Sbattete un uovo e bagnateci il pesce. Passatelo nella piadina e ripetete il procedimento della panatura un'altra volta. Friggete la rana pescatrice panata in abbondante olio bollente.
Fate appassire della cicoria amara con del sale e del succo di limone in una padella con un filo d'olio e uno spicchio di aglio in camicia.
Tritate del basilico fresco e mescolatelo nel formaggio spalmabile, con del pepe nero macinato grossolano.
Servite il pesce ben asciutto dell'olio di cottura e la cicoria calda.

La piadina è il simbolo per eccellenza della romagna. Vengono dalla romagna e sono una delle migliori espressioni della nuova musica italiana.


1 commento:



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pagina Facebook