martedì 27 maggio 2014

Tarte au Citron Meringué

Il mio grandissimo orgoglio!!! Un dolce che ho sempre sognato...perchè non ho mai nemmeno avuto il piacere di assaggiarlo. Ma spinto da una irrefrenabile voglia di sfida lanciata da Masterchef USA, ho tentato l'impossibile. E non mi vengano a dire che si tratta di un dolce semplice. Semplice se sei francese di nascita e tua madre la cucina tutte le domeniche! Con un po' di pazienza e un po' di cocciutaggine però si riesce in tutto.


Ingredienti per la frolla:
  • 3 uova;
  • 300 gr di farina;
  • 150 gr di burro;
  • 150 gr di zucchero;
  • un pizzico di sale;
  • legumi secchi;
Ingredienti per la base di cioccolato;
  • 100 gr di burro;
  • 100 gr cioccolato fondente;
Ingredienti per la crema (curd di limone);
  • 5 uova (3 intere e due tuorli);
  • 220 gr miele;
  • il succo di 3 limoni non trattati;
  • la scorza di 3 limoni non trattati;
  • 100 gr di burro;
Ingredienti per la meringa all'italiana;
  • 4 chiare d'uovo;
  • 200 gr zucchero;
Prepariamo la frolla. Amalgamate la farina e lo zucchero. Unite le uova e create un composto sabbioso e granuloso. Aggiungete ora il burro ammorbidito o leggermente fuso e un pizzico di sale. Impastate fino ad ottenere un impasto liscio e burroso. Avvolgete l' impasto nella pellicola trasparente e lasciate riposare 20 minuti almeno.
Una volta riposato, stendetelo tra due fogli di carta forno, con l'aiuto del mattarello. Srotolatelo poi su di una teglia rotonda. Bucherellate con una forchetta la base. Procedete con la cottura in bianco o alla cieca. Ovvero stendete un cerchio di carta sopra la pasta frolla. La carta deve coprire tutta la pasta, anche i bordi. Versate sopra dei legumi secchi, come ceci o fagioli. Infornate a 200 gr per 20-25 minuti. Sfornate e togliete i legumi e la carta e infornate nuovamente per altri 10-15 minuti. In questo secondo momento di cottura, colate sopra il cioccolato fuso a bagno maria. Questo strato di cioccolato dividerà il guscio di frolla dalla crema in mondo che la seconda non bagni troppo la prima. A questo punto la cottura del guscio è ultimata.
Procediamo con la crema, che è chiamata curd di limone. Una tipica crema inglese a base di succo di limone.
Prendete i limoni e ottenete lo zest, ovvero grattugiate la parte gialla che è quella più profumata e ricca di olii.
Sciogliete il burro a bagno maria. Aggiungete il miele e scioglietelo bene. Sbattete con una frusta elettrica lew uova e unitele al burro, che avrete fatto intiepidire, per non cuocere troppo le uova. Aggiungete ora lo zest di limone e il succo. Mescolate a fuoco lento fino ad addensarla.Dovrà velare il cucchiaio per essere perfetta. Io aggiungo anche un foglio di gelatina ammollata alla fine.
Per la meringa, montate a neve le chiare d'uovo con lo zucchero, fino ad ottenere un composto compatto, liscio e lucido. Versate il curd di limone nel guscio di frolla e spatolateci sopra la meringa. Con un cucchiaio, create le tipiche punte classiche di questo dolce. Basterà appoggiare il cucchiaio dalla parte convessa e velocemente passarlo sullo strato superiore della meringa.
Infornate a massima potenza in forno per 2 minuti. Non appena le punte cominceranno a colorare, sfornate. La meringa all'italiana è una meringa morbida e soffice, molto dolce diversa dalla classica croccante e friabile.
E la vostra meraviglia è pronta.

La canzone da abbinare a questa ricetta deve essere una canzone di classe. Raffinata e francese. Quale altra canzone dovrei abbinare se non questa.

Edith Piaf - La vie en rose

Nessun commento:

Posta un commento

Pagina Facebook



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...