giovedì 22 maggio 2014

Pesto di prezzemolo

Ecco la seconda variante di pesto che vi avevo promesso. Quella con il prezzemolo. Il procedimento è lo stesso del pesto di basilico, con al posto dei pinoli le mandorle. Le mandorle sono più dolci e stemperano l'amaro del prezzemolo. Al posto del pecorino ho utilizzato il grana padano. Perfetto per la pasta lunga e magari da abbinare con un po' di vongole saltate o gamberoni.


Ingredienti:
  • 100 gr di prezzemolo;
  • 50 gr di mandorle;
  • 50 gr di grana padano;
  • 3 cubetti di ghiaccio;
  • olio EVO;
  • sale;
Pulite bene il prezzemolo provando i gambi delle foglioline più belle. Lavate bene le foglie e asciugatele con un canovaccio pulito e asciutto. Versate le foglie in un mixer con il ghiaccio e inizialmente 4-5 cucchiai di olio. L’uso del ghiaccio, permetterà di mantenere vivo il colore del basilico. Solitamente infatti i mixer con lame di acciaio tendono a surriscaldarsi e a cuocere leggermente le verdure. L’aumento delle temperature ossida il verde e lo scurisce. Il ghiaccio invece evita questo processo e lascia il basilico di un verde brillante. Inoltre il ghiaccio conferisce umidità alla salsa e aiuta a frullare le foglie senza dover aggiungere troppo olio. Questo è il segreto per ottenere un pesto non eccessivamente unto e pesante. Amalgamate ora le mandorle e il formaggio. Frullate fino ad ottenere la densità desiderata, assaggiando di tanto in tanto per sentire se necessità di aggiustamenti di ingredienti. Aggiustate infine di sale.

La canzone che abbino a questo piatto è il top. E' il tormentone americano di qualche anno fa e il suo autore è una vera e propria prezzemolina, districandosi tra Rap, POP, talent show e cinema.

Nicki Minaj - Super Bass

Nessun commento:

Posta un commento

Pagina Facebook



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...