lunedì 6 gennaio 2014

Polpette alla Barbieri

Ecco il secondo piatto del mio menù di Natale. Questo piatto l'ho visto fare una volta dallo Chef Bruno Barbieri a casa della mia nemica giurata Benedetta Parodi. Le polpette sono un must della cucina bolognese, e il più grande cuoco bolognese non poteva non preparare un piatto di polpette. Questa è la mia rivisitazione. Al posto delle patate gialle ho utilizzato quelle viola e ho messo meno spinaci nell'impasto rispetto a quanti ne mette Barbieri.



Ingredienti per 40 polpette:
  • 700 gr patate viola;
  • 20 foglie di spinacino fresco;
  • 100 gr pistacchi;
  • 100 gr di nocciole;
  • 100 gr di mandorle in foglia;
  • 500 ml panna fresca;
  • 400 gr gorgonzola dolce;
  • 3 chiare di uovo;
  • 100 gr parmigiano reggiano;
  • olio di semi per friggere;
  • sale e pepe;
Lessate le patate ancora con la buccia e intere in abbondante acqua salata, per non disperdere gli amidi nell'acqua. Una volta lessate lasciatele raffreddare completamente. Devono essere davvero fredde per poterle riporre in frigorifero. Sbucciatele, tagliatele a pezzettoni e passatele in uno schiaccia patate. Impastate il tutto con del parmigiano e gli spinacini appena appassiti in padella e tritati. Quando avrete ottenuto un impasto compatto e omogeneo, riponetelo una notte in frigorifero. Quando avrà riposato, formate delle polpettine sferiche con le mani. Tostate pistacchi e nocciole e tritatele separatamente. Dovrete ottenere della granella di pistacchi, della granella di nocciole le foglie di mandorle. Passate le polpettine prima nella chiara d'uovo e poi nella granella. Il passaggio nella chiara d'uovo è fondamentale per far si che la granella si attacchi alla polpetta. Prima di cuocere le polpette, lasciatele riposare un po' in modo che la chiara dell'uovo solidifichi e la granella, ma soprattutto le foglie di mandorle, non si stacchino in cottura. Portate l'olio di semi a 180° e tuffateci delicatamente le polpette. Friggetele per almeno 2 minuti. Preparate una salsa con della panna e il gorgonzola. Vi basterà mettere sul fuoco un pentolino con la panna e scioglierci dentro il gorgonzola tagliato a pezzi. Cercate di tenerla abbastanza liquida e non addensarla troppo. Servire le polpette in un piatto fondo con un bel mestolo di salsa di gorgonzola.




Questo è il piatto preferito della mia amica Ire. Se ne è innamorata al primo assaggio. E la prima volta non erano nemmeno perfette. La canzone è stata scelta quindi da lei e da Pitc, che è padre e marito. Ottima scelta per un pranzo di natale...un intramontabile.

Wham - Last Christmas

Nessun commento:

Posta un commento



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pagina Facebook