giovedì 15 gennaio 2015

Filetto di maiale alle albicocche

Questa sera vi presento un secondo piatto molto facile e poco costoso da preparare. Io l'ho fatto per la prima volta la sera della cena con le mie amiche di Igers Bologna. L'idea è nata dalla consuetudine nataliza di utilizzare la frutta secca e disidratata. I supermercati sono pieni di datteri, uvetta, fichi e albicocche secche, ma non sono sempre molto economici. Allora basta lasciare passare qualche giorno ed aspettare gli sconti. E così ho fatto. Il filetto di maiale invece, al contrario di quello di manzo e vitello, è molto conveniente ed è ugualmente morbidissimo. L'importante è che sia rosa, e non al sangue. Mai cucinare il maiale al sangue. MAI. Che la Vivi ha detto che vi viene la tenia.



Ingredienti per 4 persone:
  • 120 gr di albicocche secche;
  • 2 scalogni piccoli;
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico;
  • 1 cucchiao di senape di Dijon al miele;
  • 200 ml di acqua;
  • burro  q.b.;
  • 500 gr di filetto di maiale;
  • 4 fette di pancetta;
  • prezzemolo;
  • olio EVO;
  • sale e pepe;
Tritate finemente lo scalogno e le albicocche secche, che avrete lasciato rinvenire qualche minuto in un bicchiere con acqua calda. Fate rosolare il vostro trito in una padella antiaderente con un filo di olio e una noce di burro. Una volta che lo scalogno è leggermente rosolato e le albicocche leggermente caramellate, sfumate con un cucchiaio di aceto balsamico. Una volta evaporato l'aceto aggiungete l'acqua e la senape. Create una salsa e lasciate asciugare l'acqua. A fuoco spento aggiungete un'altra noce di burro e qualche foglia di prezzemolo. Assaggiate la salsa e aggiustate di sale. Lasciatela poi riposare. La scalderemo al momento dell'impiattamento.
Tagliate il filetto di maiale a fette rotonde e spesse. Avvolgete ogni medaglione in una fetta di pancetta e legate con un po' di spago. Se volete potete legare anche un rametto di rosmarino ma noi abbiamo già utilizzato il prezzemolo nella salsa. Fate rosolare il filetto di maiale con una noce di burro. La pancetta rilascerà del grasso, ma se vedete che la carne tende a bruciarsi, aggiungete burro. Sfumate con vino bianco o brodo e rosolate 4-5 minuti per lato e poi con il dito provate a sentire se è cotta. Se la carne è cruda, rimarrà l'impronta del dito. Se la carne è cotta invece, sarà più elastica e svanirà l'impronta. Aggiustate di sale e pepe. Riscaldate leggermente la salsa e impiattate servendo i medaglioni di maiale su una o due cucchiaiate abbondanti di salsa di albicocche. 

La canzone per il secondo piatto di questa cena è stata assegnata a Viviana! La più pazza delle tre! Ma è una pazzia divertente e molto dolce. Se le Spice fossero state 3, lei sarebbe stata la Baby Spice. O....la Scary?!


Spice Girls - Wannabe

Nessun commento:

Posta un commento



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pagina Facebook