domenica 27 aprile 2014

Pizza

E' da quando ho aperto questo blog che tutti mi dicono di pubblicare una ricetta base, tipo la pizza. Ed ecco a voi la PIZZA. Che momento migliore di una domenica di pioggia per prepararla? Questa è una specialità di mia sorella. Di solito quando torno a casa, lei la prepara e me ne prepara qualche d'una in più da farmi portare via e congelare. La ricetta chiaramente è semplicissima, ma la lavorazione comporta diverso tempo. Quindi armatevi di santa pazienza e impiegate uno di questi pomeriggi festivi per cimentarvi nella preparazione del piatto italiano per eccellenza.





Ingredienti per 4 teglie:
  • 1 chilo di farina tipo 0;
  • 40 gr lievito di birra;
  • 3 misurini di sale;
  • 1 pizzico di zucchero;
  • 3 cucchiai di olio;
  • acqua;
  • condimenti a piacere.
Dosi per 1 teglia:
  • 220 gr farina tipo 0;
  • 8 gr di lievito secco (molto più comodo per piccole preparazioni);
  • 1 pizzico di sale;
  • 1 pizzico di zucchero;
  • 1/2 cucchiaio di olio;
  • 120 ml acqua;
Preparate una ciotola capiente dove metterete la farina e sbriciolateci dentro il lievito. Scaldare l'acqua fino a farla diventare tiepida. E' molto importante che l'acqua non sia bollente o troppo calda. Finireste per cuocere il lievito ed avere una pizza più simile ad una soletta di una scarpa.
Versare quindi inizialmente due bicchieri dell'acqua tiepida sulla farina e sul lievito e cominciare ad impastare. Aggiungete l'olio e il sale ed un pizzichino di zucchero per aiutare la lievitazione. Inizialmente impastate dentro la ciotola e quando avrete ottenuto un impasto compatto, continuate su un tagliere. Quando l'impasto sarà diventato liscio, tagliatelo in 4 parti e re-impastate ognuna di esse. Stendete ogni palletta aiutandovi se volete con un mattarello e disponetele sulle teglie. Lasciate lievitare ora l'impasto per 3 ore almeno. Più lascerete lievitare la vostra pizza e più sarà facile poi stenderla e più soffice rimarrà alla cottura. Una volta lievitata, farcitela come preferite. Se preparate una pizza rossa, fate attenzione a condire bene anche il bordo della pizza. Infornate a 200 gradi e dopo 15-20 minuti controllate la cottura, alzando l'impasto con un cucchiaio di legno. La pizza sarà cotta quando l'impasto sarà bello dorato sotto e non si spezzerà.
Credo sia superfluo aggiungere che va servita con una bella birra gelata. Preparatela per i vostri amici con tutti i condimenti che preferiscono, per rendere la vostra cena una serata meravigliosa.

Visto che la ricetta è quella di mia sorella, sceglierò una canzone di un cantante che le piace molto. So bene che avrebbe preferito Vasco Rossi, ma nel mio blog non c'è spazio per Vasco. Per questo ho scelto Marco Mengoni!

Marco Mengoni -  Solo due satelliti

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pagina Facebook