giovedì 24 aprile 2014

Paccheri primavera

La primavera è arrivata portando con se i suoi prodotti tipici. E finalmente sono tornati anche i miei amati asparagi. Con la loro croccantezza, il loro sapore leggermente ferroso e le loro simpaticissime punte fiorate. Non fatevi ingannare dal nome del piatto. Non troverete i soliti pisellini, funghetti, salsiccia e tanto meno panna. Ho preparato questo primo utilizzando un mix di asparagi verdi classici e degli asparagi bianchi. Il sapore è lo stesso. Gli asparagi bianchi tendono a rimanere più croccanti e la loro punta è più compatta e arrotondata. Il procedimento per lavorarli è però lo stesso di quelli verdi. A questi meravigliosi bastoncini ho abbinato qualche fiocco di lardo di colonnata, altro prodotto tipico primaverile, che aggiunge una nota speziata e aromatica, oltre ad una componente grassa golosa.


Ingredienti:
  • 7-8 asparagi verdi;
  • 7-8 asparagi bianchi;
  • 2 fette sottili di lardo di colonnata;
  • olio EVO;
  • sale e pepe;
Cominciamo con il pulire gli asparagi. Come al solito, basterà imprimere una leggera pressione sul gambo e l'asparago si romperà automaticamente separandosi dalla parte di gambo più dura e indigesta. Privateli delle punte e tagliatele a metà sul lato lungo. Mettete le punte da parte. 
Tagliate a dadini i gambi e sbollentateli in poca acqua salata. Quando si saranno ammorbiditi, dopo circa 10 minuti, frullate il tutto con un mixer ad immersione, creando così una salsa. Aggiustate di olio e pepe. 
In una padella antiaderente, con un filo d'olio, saltate per 2 minuti le punte messe da parte prima. 

Lessate la pasta in abbondante acqua salata. Scolatela e conditela generosamente con salsa di asparagi, pepe e fiocchi di lardo di colonnata.
Servite con un bicchiere di bianco aromatico e profumato.

Ci vuole una canzone primaverile per un piatto così stagionale. Qualcosina di allegro e non banale! Ho scelto questa canzone che mi piace così tanto e che è suonatissima dalle radio in questo inizio di primavera.

Clean Bandit - Rather Be

Nessun commento:

Posta un commento

Pagina Facebook



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...