domenica 3 gennaio 2016

Sale aromatizzato al limone e menta

Non potevo mica regalare solo delle gelatine ai miei amichetti!!! Si sarebbero addolciti troppo! E poi con chi litigo io? Allora ho pensato bene di equilibrare la dolcezza delle gelatine con la sapidità del sale. Nella mia "piccola" dispensa io ho un sacco di sali aromatizzati. Il primo l'ho acquistato a Ibizia qualche anno fa ed è arricchito di petali di fiori. Mia cugina Irene mi ha regalato il sale di Cervia aromatizzato alle erbe per condire carne e pesce. Quest'estate la mia amica Totta mi ha portato invece dalla Sicilia un buonissimo sale aromatizzato al limone e uno aromatizzato all'arancia. Ho mescolato un po' di queste idee per produrne uno tutto mio da regalare. Ho cercato dei bei limoni biologici non trattati esternamente e ho utilizzato le ultime foglie verdi della mia rigogliosissima menta in giardino. Il risultato è un meraviglioso sale color giallo pastello profumatissimo, perfetto per condire pesce e crostacei al forno o alla griglia.



Ingredienti per 1 Kg di sale aromatizzato:

  • 1 kg di fleur de sel biologico;
  • 5 limoni biologici non trattati esternamente;
  • 5 rametti di menta (20-30 foglie);
Lavate bene la frutta per pulire perfettamente la buccia. Grattugiate la scorza dei limoni facendo attenzione a non grattugiare la parte bianca dell'agrume. Una volta grattugiata la scorza, non lasciatela a contatto con l'aria perchè gli olii essenziali si asciugherebbero e la fragranza andrebbe persa. Sfogliate i rametti di menta, lavate bene le foglie e asciugatele. In un mixer capiente, versate il sale, la scorza di limone e le foglie di menta. Frullate per un minuto. Il colore deve essere uniforme come in foto. Preriscaldate il forno a 100 gradi. Una volta raggiunta la temperatura spegnete il forno. Svuotate il mixer in una teglia e fate asciugare il sale in forno con lo sportello leggermente aperto per 15-20 secondi. Versate il sale in barattolini ben lavati e sterilizzati e con la chiusura sigillata, in modo da preservare tutto il profumo. 



Un grande classico per questa ricetta del vecchietto più POP della musica italiana! Ed è anche una delle prime canzoni che mi ricordi della mia infanzia...mia madre la cantava!Io sono molto più giovane!

Gino Paoli - Sapore di sale

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pagina Facebook