lunedì 15 settembre 2014

Tartare di salmone e fichi d’India

Altra ricetta ispirata dai prodotti tipici del Gargano. In puglia i fichi crescono un po’ dappertutto. Ho visto piante di fico crescere anche al contrario su pareti rocciose e crescere a testa in giù nel vuoto. E’ facilissimo trovare sia piante di fico classico che il più caratteristico fico d’india. Questi piccoli frutti insidiosi per le loro spine, sono completamente diversi dal fico classico. Sono molto più tosti e con una polpa ricca di semi. Il fico d’India è anche variegato nelle sue colorazioni: fuxia, giallo, arancio e verde. Il sapore del fico d’india secondo me è leggermente più terroso e meno dolce rispetto il classico, ma comunque molto buono.  Una sera, ospite della mia amica Irene, ho proposto un antipastino con questo frutto e del salmone. Molto buono. Attenzione al dosaggio del sale e all’acidità del piatto. La dolcezza del salmone e dei fichi va equilibrata bene.




Ingredienti:
  • 2 fichi d’india: uno fuxia e uno arancio;
  • 150 gr salmone fresco precedentemente abbattuto e decongelato;
  • Olio EVO;
  • Qualche goccia di succo di lime;
  • Sale e pepe;
Private i fichi della loro buccia. Attenzione alle fastidiossime piccole spine. Potreste ritrovarvi come me, ad avere delle spine impercettibili in tutte le mani, a giorni di distanza dalla preparazione. Una volta sbucciati, tagliateli a cubetti o piccoli pezzi. In una scodella, conditeli con del sale, del pepe, il succo di lime e l’olio EVO.
Tagliate anche il salmone a cubetti e marinatelo leggermente con del succo di lime e del pepe. Impiattate creando un primo strato con il fico fuxia,  un secondo strato con il salmone e finite con il fico arancio. Decorate con foglioline di basilico e menta.

Visto che la mia amica Irene non è stata utile nella scelta del pezzo...le faccio un dispetto e le abbino una canzone trash!


Immanuel Casto feat Romina Falconi - Eyeliner

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pagina Facebook