venerdì 1 giugno 2018

Fusilli tricolore con rucola, stracciatella e pomodorini canditi

Che tu viva a Trieste, Roma o Pizzo Calabro, il 2 Giugno non puoi che festeggiare la nostra beneamata Repubblica. Tanto amata e tanto disprezzata negli ultimi tempi. E non c'è nulla di più indicato di un pic-nic in un bel giardino o in uno dei tantissimi parchi del nostro bel paese.
E cosa c'è di più italiano di un bel piatto di pasta. Chiaramente, se pensiamo ad un pic-nic, dobbiamo considerare una insalta di pasta, o pasta fredda per tutti i comuni mortali. Oggi ve ne propongo una preparata con i Fusilli di Pasta di Canossa. Sono talmente buoni che anche freddi mantengono perfettamente una cottura al dente. Unica accortezza: appena scolati, passateli sotto l'acqua fredda per fermare la cottura.





Ingredienti per 2 persone:
  • 200 gr 
  • 100 gr rucola;
  • 150 gr di stracciatella;
  • 20 pomodorini;
  • 3 cubetti di ghiaccio;
  • basilico;
  • olio EVO;
  • 2 cucchiai di zucchero;
  • sale grosso;
  • sale e pepe;


Cominciamo con la preparazione più lunga, ovvero quella dei pomodorini canditi. In una piccola pirofila, adagiare i pomodorini tagliati a metà con il taglio rivolto verso l'alto. Spolverizzarli con lo zucchero, un pizzico di sale e qualche foglia di basilico. Infornare a 200 gr fino a farli appassire. Devono appassire, non carbonizzare. Quindi occhio al forno.
Nel frattempo, in un bicchiere di un mixer ad immersione, unite la rucola, un pizzico di sale grosso, il giacchio e un abbondante giro di olio. Frullate il tutto fino ad ottenere una crema liscia. Se serve, aggiungete un pochino di acqua fredda. Il ghiaccio e il sale aiutano a mantenere un colore verde brillante. Una volta sfornati i pomodorini, lessate la pasta. Scolatela e passatela sotto l'acqua fredda per fermarne la cottura. Conditela con la salsa di rucola, i pomodorini e qualche ciuffo di stracciatella. Una spolverata di pepe e preparate i cestini per il pic-nic. Certo è che se dovesse piovere, potete replicarla anche a tavola dentro casa!


Potevo scegliere Toto Cotugno con "Un Italiano", Mino Reitano con "Italia", i più recenti Fedez e J-Ax con "Italiana". Invece proviamo con Ghali e la sua "Cara Italia". Non che ami particolarmente il pezzo, ma esprime bene la situazione del paese oggi.

Ghali - "Cara Italia"


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pagina Facebook