mercoledì 27 settembre 2017

Grigliata di verdure

Se la grigliata di carne può risultare difficile così come può essere ostica una grigliata di pesce, la più "difficile" da realizzare è a mio avviso quella di verdure. Se per le prime due un prodotto di ottima qualità può compensare qualche errorino di cottura o la poca fantasia nei contorni e negli abbinamenti, con le verdure devi necessariamente giocare di profumi, sapori e spezie per evitare l'anonimato del vostro piatto. Le verdure però, rispetto a carne e pesce, sono esteticamente molto più gradevoli e sfiziose. Quei colori brillanti che vengono leggermente scuriti dai segni della griglia fanno tanto comfort food.
Oggi non vi propongo una vera e propria ricetta, quanto più delle idee. Potete cucinare degli ottimi stuzzichini finger o dei secondi leggeri. Date sfogo alla fantasia. Cambiate gli ingredienti e giocate con l'impiattamento. Potete sbizzarrirvi nel comporre, costruire, decorare i vostri piatti come più preferite.






Ingredienti:

  • 2 zucchine;
  • 1 melanzana violetta grande;
  • 1 fetta di zucca
  • 1 peperone rosso;
  • 6 mandorle;
  • 2 cucchiai di parmigiano;
  • 1/2 avocado;
  • 1/2 lime;
  • 200 gr di yogurt greco;
  • timo, menta, basilico, rosmarino, aneto;
  • olio EVO;
  • sale e pepe;
Cominciate con l'affettare finemente le verdure. Tagliate la zucca in triangoli, le zucchine per il lungo, la melanzana a fette, il peperone in due metà. Quando ho tagliato la melanzana ho affettato la parte centrale un po' più spessa rispetto alle altre fette, per utilizzarla come base del mio piatto. Ideate il vostro impiattamento prima nella vostra testa. Questo vi aiuterà a pensare il taglio migliore per rendere il piatto esteticamente più gradevole. 
Spolverate la griglia con un po' di sale grosso e portatela a temperatura. Il sale aiuterà a non surriscaldare troppo la griglia e aiuterà le verdure a perdere il loro liquido di vegetazione. Io ho utilizzato un sale grosso dove avevo grattugiato la scorza di qualche agrume.
Una volta grigliate tutte le verdure, mettiamole leggermente a marinare. Tenete da parte il peperone per dopo. Create degli strati con le fette delle zucchine, melanzane e della zucca tenendole separate tra loro. Per le zucchine, ad ogni strato ho aggiunto un filo di olio, timo, sale e pepe. Per le melanzane ho sostituito il timo con il basilico e nella zucca con il rosmarino. Ho messo a marinare per qualche ora per insaporire. 
Con il peperone grigliato ho creato una salsa, frullandolo con le mandorle, il parmigiano e montandolo leggermente con un filo d'olio.
La seconda salsa invece è fatta di yogurt, un pizzico di sale, una goccia di olio e aneto.
Infine ho frullato mezzo avocado con il succo di lime, una goccia di olio, sale e pepe.
Tutte e 3 le salse vanno poi versate in una sac-a-poche.
Ho utilizzato la fetta di melanzana più grande e più spessa come base del piatto e l'ho composto in verticale, adagiandoci sopra dei rotolini fatti con le zucchine, dei triangoli di zucca, cialde di pane croccante a scelta, e delle gocce di salse. Ho decorato con qualche fogliolina di menta fresca e qualche ciuffetto di aneto.

Non vi ricorda un po' un giardino a Stonehenge? A me molto...mi vengono facili certe costruzioni. Sarò un po' primitivo...

Queen of Stone Age - No one knows

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pagina Facebook