giovedì 24 dicembre 2015

Perle di patate viola e vongole

Non vi dico la bontà di questo piatto. Ho l'acquolina solo al pensiero della lista di ingredienti che devo scrivere in questo post. Io amo gli gnocchi...con il formaggio, con il sugo, con il pesce, con il pesto. Con tutto. Ho comprato un sacchettino di patate viola e ho fatto un po' di giochi. Di solito, quando faccio gli gnocchi con le patate viola, aggiungo sempre un po' di succo di carota viola, perchè la patata tende a perdere il proprio colorito e diventa grigia. Questa volta ho lasciato il colore originale. Si abbina perfettamente al colore del guscio delle vongole. Inoltre gli gnocchi, saltati leggermente in padella, legano con il loro amido l'acqua che le vongole rilasciano in cottura creando una cremina sapida deliziosa. Un perfetto connubio.


Ingredienti;
  • 4-5 patate viola;
  • farina q.b.;
  • 800 gr di vongole veraci;
  • prezzemolo;
  • 1 spicchio di aglio;
  • olio EVO;
  • sale;
Lessiamo le patate in acqua salata. La patata lavatela bene e non sbucciatela. Questo aiuterà a preservarne il colore. E' sempre preferibile utilizzare delle patate vecchie per fare gli gnocchi. Sono più ricche di amido e legano meglio. Una volta lessate, lasciatele raffreddare completamente e sbucciatele. Passatele in uno schiacciapatate o frantumatele con una forchetta. Solitamente il peso della farina da utilizzare è quello delle patate lesse. Aggiungetene poca alla volta e inglobatela alle patate fino ad ottenere una palla morbida e non appiccicosa. Tagliatela in pezzetti e fate dei cilindretti. Con le mani allungateli fino ad un diametro di 1 centimentro. Tagliate tanti piccoli quadratini e con le mani arrotolateli per creare delle palline. In questo modo i vostri gnocchetti sembreranno delle perle. 
In una padella antiaderente e con i bordi alti, versate un filo di olio e fate scaldare uno spicchio di aglio. Aggiungete le vongole precedentemente pulite della loro sabbia. Sciacquatele più volte sotto acqua corrente e sfregatele con il sale grosso. Aggiungete in padella qualche gambo di prezzemolo per profumare. Quando le vongole si saranno aperte, toglietele immediatamente dal fuoco per non farle asciugare troppo e tenete l'acqua che hanno rilasciato. Sgusciatene la maggior parte e tenete qualche vongola intera per decorare. Lessate gli gnocchi in abbondante acqua salata. Appena vengono su, con una ramina scolateli e versateli nell'acqua delle vongole per ultimare la cottura. Quando si sarà creata una cremina, aggiungete le vongole sgusicate e saltate ancora 30-60 secondi. Servite decorando con le vongole intere e qualche erbetta a contrasto.


Non ci sono dei collegamenti precisi tra il piatto e la canzone! Ma da qualche giorno sento spesso questo pezzo. In radio..in macchina...a casa..e lo amo molto! Quindi lo ascolto anche ora che scrivo il post. Buon ascolto!

Young the Giant - Cough the Syrup

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pagina Facebook