mercoledì 1 ottobre 2014

Spaghetti alle vongole

Uno dei miei piatti preferiti. Ogni tanto, quando mi viene nostalgia di estate, lo preparo. É una di quelle ricette sacre per me. C’è solo un modo per farli. Senza se e senza ma. Lo spaghetto deve rimanere viscoso, la vongola non deve cuocere troppo, il prezzemolo deve essere leggero e il piatto deve avere il profumo di peperoncino fresco. L’ultima volta che ho avuto la “disgrazia” di mangiarlo al ristorante, lo chef aveva ben pensato di aggiungere al condimento, un cucchiaio di purea di fave, per dare cremosità, giustificandomelo come un’ottima alternativa alla farina. Si...immagino lo stupore delle vostre facce. La farina negli spaghetti alle vongole? Ma siamo pazzi? La cremosità è data solo ed esclusivamente dall’acqua di cottura. Dalla risottatura della pasta nel mxi di acqua delle vongole e acqua di cottura. Se non sapete risottare la pasta, non preparate mai gli spaghetti alle vongole e gli spaghetti aglio, olio e peperoncino.



Ingredienti per un piatto:

  • 10 vongole veraci;
  • acqua di cottura;
  • 4 gambi di prezzemolo;
  • 80 gr di spaghetti  n° 8;
  • 1 peperoncino fresco;
  • 1 spicchio di aglio;
  • olio EVO;
Cominciamo con lo spurgare le vongole. Mettetele in una ciotola con abbondante acqua fredda e sale grosso. Sfregate bene le vongole con il sale e lavatele bene sono acqua corrente. Ripetete il procedimento almeno 5 volte. Scolate e lasciatele asciugare un po’. In una padella, lasciate rosolare 1 spicchio di aglio con un filo di olio. Aggiungete le vongole, i gambi del prezzemolo e chiudete con un coperchio. Non appena le vongole si saranno aperte, spegnete il fuoco e togliete le vongole dalla padella, tenendo l’acqua che hanno rilasciato nella padella. Questo brodino è fondamentale per dare sapore al vostro piatto. Portate ad ebollizione abbondante acqua leggermente salata e cuoceteci dentro gli spaghetti. Non appena si piegheranno dentro l’acqua, scolateli, tenendo da parte almeno due tazze di acqua di cottura. Contate almeno 3-4 minuti prima di fare questa operazione. Versate gli spaghetti nella padella con l’acqua delle vongole e cominciate a risottare la pasta. Il procedimento è lo stesso di un risotto. Cuocerete gli spaghetti aggiungendo poco alla volta l’acqua di cottura. In questo modo, l’amido che verrà rilasciato dalla pasta, donerà viscosità al piatto e gli spaghetti si impregneranno di tutto il sapore delle vongole. A cottura ultimata aggiungete le vongole e il peperoncino fresco. Da servire con un calice di Grechetto gelato.

Ieri sera ho preparato questo piatto a Valentina e Cristina, la mia ex capa e la mia collega più dissociata (e per questo adoro). Vista la serata all'insegna di gossip e pettegolezzi, la canzone che voglio abbinare e proprio dei GOSSIP e della loro leader Beth Ditto.

The Gossip - Heavy Cross


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pagina Facebook