giovedì 2 novembre 2017

Plumcake alla zucca

Da bravo blogger questa settimana faccio il post "acchiappavisualizzazioni" con la zucca!! Buon Halloween...anche se siete un po' grandicelli e nn viviamo in Massachusetts.
Ormai sul blog ci sono diverse ricette con la zucca: polpettine, vellutate, primi piatti, salse! L'altro giorno ho comprato una forma da plumcake. Visto che il mio amico con cui pranzo quotidianamente ha avuto un attacco di barbonite acuta e ha deciso che per risparmiare due spicci dobbiamo portarci il pranzo da casa, ho pensato che al solito della solita pasta avanzata, avrei potuto preparare tanti tipi di plumcake diversi e colorati, da abbinare a un po' di verdura, in modo da avere comunque un pranzo gustoso ma leggero e pratico.
Cominciamo proprio con quello alla zucca, che caratterizzato dalla sua dolcezza, è perfetto da abbinare con verdure amarognole di stagione come la bieta e il cavolo.





Ingredienti:

  • 200 gr di zucca cotta;
  • 2 uova;
  • 200 gr di farina;
  • 100 gr di fecola di patate;
  • 100 ml di olio di semi;
  • 75 ml di latte;
  • 125 gr di yogurt bianco magro;
  • 50 gr di grana padano grattugiato;
  • 1 bustina di lievito per torte salate;
  • 1 cucchiaino di sale;
  • pepe nero;
  • semi di zucca;
opzionali:
  • 100 gr di formaggio a dadini (emmental, mozzarella per pizza, scamorza)
Preriscaldare il forno a 180°. Sbattere le uova con l'olio aggiungendolo a filo, con una frusta. Aggiungere anche il latte, sempre a filo, continuando a sbattere. Ora unite lo yogurt e mescolate bene fino ad inglobarlo. Quando il composto sarà leggermente spumoso, aggiungere la zucca cotta. 
Considerate che per ottenere 200 gr di zucca cotta, sono partito da 800 gr di zucca cruda da sbucciare. L'ho fatta cuocere in forno senza olio e senza sale, solo per farle perdere l'acqua. L'ho schiacciata con una forchetta e l'ho strizzata per eliminare tutta l'acqua residua.
Dopo aver aggiunto la zucca, passate tutto con un frullatore ad immersione per eliminare le fibre della zucca e rendere tutto più omogeneo. Aggiungete il parmigiano e successivamente la farina, la fecola e il lievito, tutto setacciato. Vi consiglio di aggiungere le polveri poco alla volta. In modo da inglobare mano a mano tutto e ad eliminare qualsiasi grumo. Aggiustate di sale e di pepe.
Volendo potete aggiungere anche dei cubetti di formaggio. Scegliete un formaggio a pasta filata, senza latte in eccesso che bagnerebbe troppo il vostro impasto. Per una ricetta più leggera, eviterei comunque di aggiungerlo.
Ungete lo stampo con un filo di olio di semi e versate il composto all'interno. Spolverizzate con semi di zucca e infornate per 65-70 minuti a 180°. Una volta sformato, io l'ho fatto asciugare in forno, modalità ventilato, a 30° per mezz'ora. Se l'ambiente della cucina è abbastanza secco e caldo potete anche saltare quest'ultimo passaggio. 
Ho servito il plumcake con delle verdure cotte amarognole che si sposavano perfettamente con la dolcezza della zucca e il formaggio.



Canzoncina di classe a tema horror!

David Bowie - Scary monsters (and super creeps)


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pagina Facebook