lunedì 30 gennaio 2017

Tartare di dentice alla mediterranea

Oggi facciamo un po' di giochi! Vi faccio vedere quanto è semplice creare quegli elementi che ci meravigliano tanto e ci lasciano a bocca aperta quando li leggiamo sul menù di un ristorante. Vi serviranno per rendere meno classiche (per non dire banali) le vostre tartare. Precisamente prepareremo una maionese di pomodoro e una terra di olive. Terra di olive? Non vi preoccupate...non vi metto del terriccio sul piatto.



Ingredienti per due persone:

  • 200 gr di filetto di dentice fresco abbattuto;
  • 15 olive nere denocciolate;
  • latte di soia:
  • succo di pomodoro;
  • origano fresco;
  • olio di semi di girasole;
  • olio EVO;
  • sale e pepe;
  • capperi dissalati;
Pulite bene i vostri filetti stando attenti ad eliminare tutte le spine. Tagliarlo al coltello grossolanamente per non rovinare la grana del pesce. Marinare la tartare con un cucchiaino di olio EVO, sale e pepe e capperi dissalati. Prepariamo la terra di olive, tritando, sempre al coltello, le olive nere. Ponete il trito in un piatto e fatelo cuocere a media potenza nel microonde per 2 minuti. Estraete dal microonde le olive e lasciatele raffreddare. Se, una volta raffreddate, al tatto risulteranno ben essiccate significa che sono pronte. Se invece sembrano ancora umide, rimetterle in microonde per un altro minuto. Il microonde, come ben sapete, funziona privando i cibi della loro umidità. In questo caso infatti lo andiamo ad utilizzare come se fosse un essiccatore. Nel caso non abbiate il microonde, potete comunque utilizzare il forno classico. Scaldate il forno a 100 gradi. Una volta raggiunta la temperatura, ponete al suo interno le olive e spegnete il forno. Fatele asciugare a forno spento e chiuso. 
Per la maionese di pomodoro utilizzeremo il latte di soia come componente proteica al posto dell'uovo. Per preparare una maionese avete sempre bisogno di una parte proteica, altrimenti il composto di olio/liquido/aria non monta.
In un bicchiere di un frullatore ad immersione, versare 2-3 cucchiai di latte di soia e l'equivalente di succo di pomodoro. Aggiustate di sale e frullate con il mixer cercando di incorporare aria. Aggiungendo l'olio a filo, il composto comincerà a montare. Smettere quando il composto risulta spumoso. Il colore non sarà rosso intenso. Se volete avere una salsa più colorata, aggiungete delle gocce di concentrato di pomodoro mentre state frullando. 
Servite la tartare con qualche goccia di maionese, la terra di olive e origano fresco.
Macinate del pepe bianco sul piatto.

Dio non vi manca l'estate...

Corona - The summer is magic




Nessun commento:

Posta un commento

Pagina Facebook



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...