martedì 6 settembre 2016

Filetto di maiale ai funghi

Oggi mangiamo un po' di carne...dopo tutto il pesce che ci siamo mangiati questa estate. Dobbiamo variare la nostra dieta e diciamo....anche risparmiare un po'. Per cui vi propongo una ricetta leggera, economica e molto facile. Il segreto del piatto sta nella cottura della carne. Molte volte sbagliamo nel pensare che la carne di maiale sia la più facile da cucinare solo e soltanto perchè va cotta bene. Ma "cuocere bene" la carne non significa stracuocerla. Piuttosto significa indovinare il punto di cottura ottimale affinchè il prodotto non risulti crudo o secco, duro o gommoso. Il filetto di maiale deve rimanere un pelo rosato. Non al sangue. Assolutamente. Ma rosato. Il filetto poi è un pezzo molto versatile. Può essere abbinato a verdure di ogni tipo, ma anche frutta. Io lo preparo anche con le pesche (http://ziggyinthekitchen.blogspot.it/2015/09/filetto-di-maiale-alle-pesche.html) o con le albicocche (http://ziggyinthekitchen.blogspot.it/2015/01/filetto-di-maiale-alle-albicocche.html). Oggi lo prepariamo con i funghi, che essendo di stagione sono buoni e costano poco. A meno che voi non scegliate i porcini.



Ingredienti:

  • 1 filetto di maiale da 400 grammi;
  • 200 gr di funghi freschi;
  • 1/2 bicchierino di rum;
  • 1 spicchio di aglio;
  • salvia;
  • burro q.b.;
  • olio EVO;
  • sale e pepe;
Cominciamo con la preparazione della carne. Prendete il vostro filetto e pulitelo delle parti grasse e fibrose laddove ce ne dovessero essere. Salate e pepate il filetto, massaggiatelo con le mani, e avvolgetelo prima nella stagnola con qualche folgia di salvia e poi nella pellicola trasparente. Fatelo cuocere come un cotechino in abbondantr acqua salata per 15 minuti. Una volta tolto dall'acqua, lasciatelo riposare 5 minuti in modo che la carne assorba di nuovo i suoi succhi. Nel frattempo pulite i funghi con delicatezza e tagliateli a fettine. Il fungo è una piccola spugna, per cui quando lo lavate non fatelo con moltissima acqua. Sarebbe preferibile un panno bagnato. In una padella far dorare uno spicchio di aglio e aggiungere il fungo a fettine, Salate subito in modo che perdano la loro acqua di vegetazione e non soffriggano. I funghi vanno cotti poco, pochissimo, Non appena si saranno appassiti, sfumate con il rum, fatelo evaporare così da creare una salsina e spegnete il fuoco. Torniamo al nostro maiale. Togliete la pellicola e la carta stagnola e in una padella, fate sciogliere una noce di burro. Aggiungete a piacere qualche grano di pepe e fate rosolare a fuoco vivo il filetto per ultimarne la cottura. Tagliate la carne in medaglioni e servite nappando con la salsa di funghi e i funghi.


Come primo post di settembre non potevo che abbinare questa canzone...

Alberto Fortis - Settembre

Nessun commento:

Posta un commento

Pagina Facebook



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...